preloader

Fare applicare e difendere i principi della legge 68/99: presentato un emendamento parlamentare al “decreto semplificazioni bis” (DL 77/2021)

 Fare applicare e difendere i principi della legge 68/99: presentato un emendamento parlamentare al “decreto semplificazioni bis” (DL 77/2021)

Un emendamento al disegno di legge di conversione del DL 77/2021, a firma dell’On. Bellucci (emendamento 47.13) solleva la stessa questione segnalata da ANDEL nei giorni scorsi: l’art. 47 del decreto tutela giustamente (almeno per tutte le opere finanziate con il PNRR) la parità di genere e l’occupazione giovanile, ma dimentica il diritto delle persone disabili a pari condizioni nell’accesso al mercato del lavoro.

Approvando le modifiche proposte dall’emendamento 47.13 si porrebbe rimedio ad una grave omissione.

Il testo dell’emendamento 47.13

All’articolo 47 sono apportate le seguenti modificazioni:

  1. al comma 1, dopo le parole <<e di genere>> aggiungere le seguenti parole: <<e promuovere l’inclusione lavorativa delle persone disabili>>;
  2. dopo il comma 3, aggiungere il seguente comma: <<3-bis. Gli operatori economici di cui al comma 3 sono altresì tenuti a consegnare, nel medesimo termine, alla stazione appaltante la certificazione di cui all’art. 17 della legge 12 marzo 1999, n. 68 e una relazione relativa all’assolvimento degli obblighi di cui alla medesima legge e alle eventuali sanzioni e provvedimenti disposti a loro carico nel triennio antecedente la data di scadenza di presentazione delle offerte. La relazione di cui al presente comma è trasmessa alle rappresentanze sindacali aziendali.>>;
  3. al comma 4:
  1. al primo periodo, dopo le parole <<l’imprenditoria giovanile,>> aggiungere le seguenti parole: <<l’inclusione lavorativa delle persone disabili,>>;
  2. al secondo periodo, dopo le parole <<occupazione femminile e giovanile,>> aggiungere le seguenti parole: <<tasso di occupazione delle persone con disabilità,>>;
  3. al terzo periodo, dopo le parole <<è requisito necessario dell’offerta>> aggiungere le seguenti parole: <<l’avere assolto al momento della presentazione dell’offerta stessa, gli obblighi di cui alla legge 12 marzo 1999, n. 68 e>>;
  1. al comma 5:
  1. alla lettera c), dopo le parole <<requisito di partecipazione,>> aggiungere le seguenti lettere: <<persone con disabilità,>>;
  2. dopo la lettera d) aggiungere la seguente lettera: <<d-bis) abbia, nell’ultimo triennio, rispettato gli obblighi di cui alla legge 12 marzo 1999, n. 68>>;
  1. al comma 6, primo periodo, dopo le parole <<al comma 3>> aggiungere le seguenti parole: <<, al comma 3-bis>>;
  2. al comma 8, dopo le parole <<Ministro del lavoro e delle politiche sociali>> aggiungere le seguenti parole: <<e del Ministro per le disabilità>>;
  3. al comma 9, sostituire le parole <<commi 2 e 3>> aggiungere le seguenti parole: <<commi 2, 3 e 3-bis>>.

Conseguentemente, la rubrica dell’articolo è sostituita dalla seguente: <<Pari opportunità e inclusione lavorativa nei contratti pubblici PNRR e PNC>>.

47.13. Bellucci.

Iscriviti alla Newsletter

Agenzia Nazionale Disabilità e Lavoro

wcag

Il portale è stato realizzato cercando di rispettare nel miglior modo possibile le regole di accessibilità WCAG 2.1

Siamo aperti

Lun-Sab: 09:00 - 13:00
Domenica: Chiuso
Skip to content