preloader

L’emendamento all’Art. 47 del Decreto Semplificazioni (DL 77/2021)

 L’emendamento all’Art. 47 del Decreto Semplificazioni (DL 77/2021)

Decreto Semplificazioni (DL 77/2021)

AC 3146

EMENDAMENTO

All’art. 47 sono apportate le seguenti modifiche:

  1. la rubrica è sostituita dalla seguente: “Pari opportunità e inclusione lavorativa nei contratti pubblici PNRR e PNC”;
  2. al comma 1, dopo le parole: “e di genere,” sono inserite le seguenti: “e promuovere l’inclusione lavorativa delle perone disabili”;
  3. dopo il comma 3, è inserito il seguente: “3 bis. Gli operatori economici di cui al comma 3 sono altresì tenuti a consegnare, nel medesimo termine, alla stazione appaltante la certificazione di cui all’art. 17 della legge 12 marzo 1999, n. 68 e una relazione relativa all’assolvimento degli obblighi di cui alla medesima legge e alle eventuali sanzioni e provvedimenti disposti a loro carico nel triennio antecedente la data di scadenza di presentazione delle offerte. La relazione di cui al presente comma è tramessa alle rappresentanze sindacali aziendali.”;
  4. al comma 4, primo periodo dopo le parole: “l’imprenditoria giovanile,” sono inserite le seguenti: “l’inclusione lavorativa delle persone disabili”
  5. al comma 4, secondo periodo, dopo le parole: “occupazione femminile e giovanile”, sono inserite le seguenti: “, tasso di occupazione delle persone con disabilità”;
  6. al comma 4, terzo periodo, dopo le parole: “è requisito necessario dell’offerta” sono inserite le seguenti parole: “l’avere assolto, al momento della presentazione dell’offerta stessa, gli obblighi di cui alla legge 12 marzo 1999, n. 68 e”;
  7. al comma 5, lettera c), dopo le parole: “requisiti di partecipazione”, sono inserite le seguenti: “persone con disabilità”;
  8. al comma 5, dopo la lettera d), è inserita la seguente: “d bis. abbia, nell’ultimo triennio, rispettato gli obblighi di cui alla legge 12 marzo 1999, n. 68”;
  9. al comma 6, primo periodo, dopo le parole: “al comma 3 ovvero del” sono inserite le seguenti: “al comma 3 bis e al”;
  10. al comma 6, secondo periodo, le parole: “La violazione dell’obbligo di cui al comma 3” sono sostituite dalle seguenti: “Le violazioni degli obblighi di cui al comma 3 e al comma 3 bis”;
  11. al comma 8, dopo le parole: “Ministro del lavoro e delle politiche sociali”, sono inserite le seguenti: “e del Ministro per le disabilità”;
  12. al comma 9, le parole “commi 2 e 3” sono sostituite dalle seguenti: “commi 2, 3 e 3 bis”.

Iscriviti alla Newsletter

Il servizio non è ancora attivo

Agenzia Nazionale Disabilità e Lavoro

wcag

Il portale è stato realizzato cercando di rispettare nel miglior modo possibile le regole di accessibilità WCAG 2.1

Siamo aperti

Lun-Sab: 09:00 - 13:00
Domenica: Chiuso
Skip to content